[Pubblicità Su Google Come Funziona?] “Alza la coppa” del tuo fatturato e neutralizza “l’arbitro Moreno” del Web Marketing Operativo (prima che ti freghi lui)

Pubblicità Su Google: Come Funziona? In questo articolo ti racconto in modo leggero come neutralizzare il principale nemico della tua pubblicità sui motori di ricerca.

Tutti conoscono Moreno, probabilmente l’arbitro più odiato dagli italiani.

Byron Moreno, l’arbitro dello scandalo.

Per i più distratti, nei mondiali del 2002 l’arbitro Moreno fece praticamente squalificare l’Italia dalla competizione calcistica internazionale a causa di un arbitraggio scadente per non dire truffaldino.

Devi sapere che nella partita del Web Marketing Operativo che ogni azienda gioca (persino la tua ), esiste uno stesso, pericoloso, personaggio che, se riesci a “fregarlo”, sarà molto più facile vincere la “coppa del mondo” nel tuo mercato.

Per spiegarti meglio ti racconto una breve storia personale.

Nel 2013 mi furono affidati 150000€ di budget da investire in Web Marketing Operativo.

Ricordo ancora i sentimenti contrastanti, l’eccitazione e la paura difronte ad un incarico così importante.

Emotivamente quello fu un periodo turbolento come tutti i periodi di cambiamento.

Ero arrabbiato con il mondo perché niente di quello che mi era stato promesso si era realizzato ed ero convinto che molti avessero tradito le mie aspettative.

I miei obiettivi si allontanavano sempre di più (anche se, ad essere sincero, non li avevo ancora esattamente definiti e quantificati, ma ne ero consapevole solo per grandi linee)

Oggi sono una persona più matura e razionale e so che lamentarsi serve a poco, prendersela con gli altri non ha senso e, se le cose vanno male, prima di accusare qualcun altro, cerco di modificare il mio comportamento e le mie idee.

Al tempo decisi quindi di rivoluzione la mia vita e cambiare totalmente il mio approccio.

Ero così deciso (ed arrabbiato) da prendere scelte importanti come lasciare l’università e intraprendere una esperienza lavorativa.

Senza dilungarmi troppo, iniziai l’avventura in Flazio, una Startup ad altissimo rischio.

Millionaire, la nota rivista, dedica un articolo a Flazio

Millionaire, la nota rivista, dedica un articolo a Flazio

Un po’ per fortuna, un po’ per audacia, le cose volsero per il meglio e grazie ad un finanziamento di 400000€ questa realtà divenne azienda.

Fu così che mi ritrovai a gestire 150000€ di budget in Web Marketing Operativo

Magari potessi trasmetterti lo stesso entusiasmo che provai al tempo quando tutto accadde!

Ma torniamo alla storia, a quello che mi ha insegnato e che può velocizzare il successo del TUO Web Marketing Operativo.

Avevo studiato tutto il materiale formativo ed avevo fatto tutti i percorsi istruttivi indicati dai principali motori di ricerca titolari delle principali piattaforme, messo su le campagne ed iniziato a raccogliere i primi risultati

Ero contento ma, come qualsiasi “imprenditore dentro” (ero un dipendente al tempo) volevo puntare sempre più in alto.

Facendo delle ricerche conobbi Perry Marshall, il più grande consulente al mondo per la pubblicità sui motori di ricerca.

Il libro best seller di Perry Marshall, tradotto dalla Hoepli.

Il libro best seller di Perry Marshall, tradotto dalla Hoepli.

Una frase mi fece immediatamente intuire la scoperta geniale che aveva fatto la fortuna di Marshall:

“Non puoi fidarti di un arbitro pagato dalla squadra avversaria così come non puoi fidarti ( solo ) degli strumenti che gli stessi motori di ricerca ti offrono per fare pubblicità al loro interno”

Google è una azienda privata che fa i suoi interessi e, come è ovvio, piega le regole del mestiere a suo favore.

Da un cartellino giallo alle tattiche che possono funzionare (se non rosso in alcuni casi) secondo il proprio interesse ed omette le strategie che letteralmente “crackano” il suo stesso algoritmo portando a risultati straordinari.

Fu così che, dopo essermi formato e dopo aver utilizzato gli strumenti forniti da Google, decisi di stoppare tutto e formarmi principalmente dalle fonti indipendenti.

Si aprì così un mondo infinito di risultati, avevo superato i limiti che la formazione, la certificazione e la partnership “di parte” ponevano al raggiungimento dei miei desideri.

Morale della favola + 3 consigli pratici in Sintesi

Ecco in Sintesi la morale dietro la storia che ti ho raccontato e 3 consigli da mettere subito in pratica.

Quando investi sul tuo Web Marketing Operativo, controlla l’efficacia delle tue strategie attraverso strumenti di terze parti

Esistono molti strumenti per avere un parere esterno a quello che ad esempio Google può darti.

Parlo di strumenti che spesso ti permettono di giustificare richieste di rimborso di fronte a possibili click fraudolenti (i click che, ad esempio, vengono fatti dai tuoi competitor sui tuoi annunci o quelli che fanno i robot: questi click sono illegali e vengono rimborsati da Google)

Ma iniziamo con i tre consigli pratici

ATTENZIONE, PARTE TECNICA, SALTA ALLA CONCLUSIONE SE HAI FRETTA.

  1. Ubersuggest come strumento alternativo al Keyword Planner di Google.

Strumenti come Uber Suggest ti permettono di fare un test veloce e sapere se Google ti sta vendendo le parole più “costose” a discapito di quelle più efficaci.

2. Proteggiti contro i click fraudolenti

La tua agenzia esclude gli IP che puzzano di Robot? Utilizzano dei software di protezione? Se si quali? Usano il remarketing?

3. Chiedi la formazione di coloro che si occupano della tua campagna.

È facile ottenere le certificazioni Google. Diventare Google Partner dipende anche da quanto spendi in un dato periodo di tempo e non solo dalle specifiche competenze di chi cura la tua campagna. Chiedi se oltre alle fonti ufficiali dei diversi motori di ricerca la tua agenzia si forma anche da fonti indipendenti (ma veramente indipendenti)

Conclusioni: Di chi mi posso fidare?

Potresti legittimamente chiedere: Angelo ma allora di chi mi posso fidare?

La risposta come al solito è semplice: DEVI FIDARTI DEI NUMERI

Dopo un arco di tempo ragionevole, i numeri sono l’unica cosa che conta.

I numeri non devono essere certo i like o le visite, i follower o le visualizzazioni ma le vendite, le conversioni, i contatti.

Fare i report in Stuzzicadentity, l’agenzia di Web Marketing Operativo che ho contribuito a fondare, non è certo un passatempo.

Essere sempre aggiornati è importantissimo. Per questo è necessario scegliere una agenzia.

Non puoi pensare di mettere sul campo azioni efficaci se non sei aggiornato sugli strumenti come fa un professionista.

La misurabilità di ogni azione di marketing deve far parte del DNA dell’agenzia che sceglierai.

Il modo migliore per farlo è sceglierne una specializzata.

Per questo motivo in Stuzzicadentity ci occupiamo solo di Web (inteso come tecnologia a sé stante) Marketing (Non solo creatività) Operativo (Non sola consulenza o formazione)

Non stai cercando di fregare nessuno con questi accorgimenti.

Si tratta di far valere i propri diritti rispetto a ciò che effettivamente stai comprando.

Fatti furbo e neutralizza “l’arbitro Moreno” del tuo Web Marketing Operativo restando una brava persona e mettendo in pratica questi 3 consigli.

Solo così potrai innalzare la “coppa” (ed i fatturati) che meriti. 

Mondiali 2006. Cannavaro alza la coppa al cielo.

Mondiali 2006. Cannavaro alza la coppa al cielo.

Buon lavoro

Forza e Coraggio

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × tre =