Imprenditore racconta a sua insaputa la Breve storia di un investimento sbagliato

Diario di Bordo Stuzzicadentity, dal mare in tempesta del web marketing.

Imprenditore racconta a sua insaputa la breve storia di un investimento sbagliato

Imprenditore al Telefono:

“Si si, abbiamo fatto altri investimenti in marketing. Tra cartellonistica e video avremmo speso qualche migliaio di euro l’anno scorso.

Io: “Bene e quanto vi è tornato?”

Imprenditore: “Bhu”

Fine

La conversazione è piacevolmente continuata ma non importa adesso.

Il rammarico? L’alternativa sarebbe così semplice.

Ecco cosa bisogna fare:

1. Misurare: Web Analytics Avanzata. Studiare Avinash Kaushik per iniziare
2. Posizionare: Neuro Marketing. Studiate Al Ries per iniziare.
3. Mettere a sistema: Studiate il Marketing a Risposta Diretta, da Wunderman in poi, insieme al copywriting ed alla grafica pubblicitaria.

In pratica:

1. Realizzare dei sistemi di misurazione e reportistica: RAPPORTI
2. Creare una una STRATEGIA di posizionamento applicando i giusti MODELLI di analisi
3. SCRIVERE contenuti, DISEGNARE, e PROGRAMMARE la distribuzione dei contenuti

Stranamente invece ci si trova nella tempesta del web marketing sempre di fronte ad una di queste cose.

Pensiero poco specializzato:

Come ad esempio l’agenzia nata per realizzare insegne e stampe che si rigenera perché fa figo, occupandosi di web marketing e social media marketing. Poi se non sa neanche cosa sta facendo è un’altra storia.

Pensiero poco strategico:

Come ad esempio l’agenzia “creativa” dalle immagini carine e divertenti che applica tecniche di marketing non convenzionale, come il marketing guerrilla o il real time marketing, ma senza sistemi di misurazione. Anche perché se misurasse quelle azioni non le proporrebbe.

O le agenzie che creano solamente video spot senza strategia per fare un altro esempio.

O le web agency con i programmatori informatici che pensano che il fatturato è l’ultimo malcapitato di un maleficio in un libro fantasy

Pensiero senza esperienza:

Amici/Cugini/Neolaureati a cui, in base alla fiducia, che non a caso viene persa velocemente, si affidano probabilmente gli unici soldi di budget che si hanno. Questo è un esempio chiaro di quello che si vede tutti i giorni.

Pensiero e basta

I formatori stanno incredibilmente prendendo piede. Sebbene una formazione sia necessaria all’imprenditore, senza braccio operativo esperto, resti a piedi. È come chiamare l’architetto e scordarsi di chiamare il muratore. Ed architetto e muratore fanno cose ben diverse.

La telefonata si è conclusa bene ed un’altra impresa sarà salvata in questo mare in tempesta.

Se anche tu non vuoi più navigare a vista, allora clicca qui

Insomma, la lotta contro il male continua

Forza e Coraggio

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sette + 2 =